Richiesta di preventivo offerta per la realizzazione del progetto di villa in villa – programma “Festival Dimore Sonore – Musica in villa” approvato con decreto commissariale n. 11 del 27/08/2020

Si chiede di far pervenire un progetto offerta con preventivo per la realizzazione del programma Festival Dimore Sonore – Musica in villa in base agli indirizzi di seguito indicati, entro il 03/09/2020 ore 10.00 a mezzo pec all’indirizzo irvit@pec.it

e-mail di riferimento: prenotazioni@irvit.it

Programma : Festival Dimore Sonore-Musica in villa

  1. 8 concerti nel periodo — dal 06.09.2020 al 25.10.2020, orario pomeridiano o serale

Il soggetto aggiudicatario dovrà fornire i seguenti servizi:

  • cachet artisti;
  • allestimento spazio concerto, comprensivo di palco, sedie, pedane, impianti di fonica e illuminazione;
  • promozione degli eventi, attraverso la stampa dei programmi di sala, biglietti e depliant, con relativo studio grafico;
  • messa a disposizione di un ufficio stampa e comunicazione garantendo anche l’utilizzo dei mezzi di comunicazione social;
  • messa a disposizione di personale sala e operai per facchinaggio;
  • ospitalità artisti;
  • adempimento obblighi Siae per i diritti d’autore;
  • ogni altro materiale necessario per lo svolgimento della giornata musicale.

Il soggetto aggiudicatario dovrà inoltre collaborare con gli altri soggetti operanti sul territorio nell’ambito della promozione culturale per la massima diffusione delle iniziative del programma e creare ove possibile una partnership con Trenitalia e le attività economiche del territorio.

L’operatore che si aggiudicherà il servizio è autorizzato ad emettere un biglietto della somma di € 10.00 per spettatore, laddove previsto dal programma (quattro concerti sono gratuiti), che sarà a disposizione del soggetto aggiudicatario; sarà a carico del soggetto aggiudicatario il pagamento di tutti gli oneri derivanti da tale iniziativa.

Il contributo dell’IRViT per la realizzazione del programma “Festival Dimore Sonore – Musica in villa” è pari al 80% del progetto e dei costi sostenuti nella misura massima di € 17.500,00, IVA esclusa, da erogarsi anche periodicamente su richiesta dell’aggiudicatario.

Il soggetto operatore assegnatario del servizio dovrà predisporre una scheda da compilare e conservare con i dati anagrafici dei visitatore nel rispetto della privacy ed in osservanza DVR, installare punti di sanificazione, accertarsi che i visitatori rispettino le distanze sociali di contenimento ed adottare tutte le misure anticovid-19 previste dalla legislazione regionale e nazionale per la tipologia di attività che si andranno a svolgere, sollevando l’I.R.Vi.T da ogni responsabilità.

*Il programma potrà subire variazioni in caso di pioggia