VILLA SORA 8 AGOSTO 2014

8 Agosto 2014

A seguito del sopralluogo effettuato dall’Ente in data 10 Marzo a Villa Sora, è risultato evidente il pessimo stato da conservazione in cui versava la coperture della Sala degli Zuccari.

 

Tale degrado, dovuto dall’assenza di una manutenzione periodica e ad interventi inidonei era la causa delle infiltrazioni d’acqua permeata fin sotto la copertura, risultava evidente fin dentro le sale sottostanti il tetto, finemente affrescate. L’azione di pronto intervento, ai sensi dell’ art.27 D.Lgs. 42/2004, promossa dall’I.R.Vi.T., ha portato ad un tempestivo recupero delle porzioni di tetto compromesse di Villa Sora -una delle Ville Pontificie del comune di Frascati, ex proprietà dei duchi di Sora ed oggi Istituto Scolastico Salesiano -.

La tempestività dell’opera, unitamente alla collaborazione dell’Istituto Salesiano, ha permesso di individuare immediatamente i punti critici e le situazioni di deterioramento in atto scongiurando il pericolo di danneggiamento degli affreschi della sottostante Sala Degli Zuccari, che rappresenta l’opera di maggior pregio artistico della villa. I temi rappresentati sulle pareti del salone della Sala Zuccari sarebbero funzionali ad una celebrazione del sapere, testimoniata dalla presenza delle Arti Liberali, dalle effigi degli uomini illustri e da “Apollo con le nove Muse”. Per questo il salone è conosciuto anche con il nome di “Sala delle Muse”. La decorazione della sala era stata inizialmente attribuita alla scuola Zuccari e successivamente a Giuseppe Cesari, più noto con il nome di Cavalier d’Arpino.
L’azione dell’I.R.Vi.T., pur nella sua eccezionalità, si colloca nell’ambito dei programmi che l’Ente promuove finalizzati alla salvaguardia e alla corretta valorizzazione del patrimonio Storico-artistico delle Ville Tuscolane.